Econauta

Patagonia Maestosa, Respiro di Libertà

 

 

I Parchi Naturali alla Fine del Mondo.

Lo spettacolo della Natura dentro scenari grandiosi, popolati da migliaia di Animali. Visiteremo 15 parchi naturali negli spazi immensi di questa terra spazzata dal vento. Vedremo Pinguini, Guanaco, Nandù, Armadilli, Condor, Petrel, Albatros, Skua, Leoni e Elefanti Marini. Sulle tracce di Darwin, Moreno e Piedra Buena, nei luoghi mitici della Patagonia Ribelle.

IL PROGRAMMA

Sarà un viaggio unico ed esclusivo, pensato per incontrare la natura selvaggia della Patagonia nel momento più spettacolare ed emozionante: quello della riproduzione, l’estate australe, quando nascono i piccoli di ogni specie animale e le colonie si trasformano in un tripudio gioioso di vita, ma anche nel teatro, a volte spietato, della selezione naturale.

Un viaggio intenso, con lunghi spostamenti in auto che non saranno trasferimenti, ma il filo conduttore e l’anima del nostro andare tra grandi spazi, respirando libertà. Sotto un cielo basso che insegue senza mai trovarlo l’orizzonte e incontra le coste atlantiche, le grandi pianure steppose, gli altopiani desertici e la cordigliera andina con i grandi ghiacciai e i picchi innevati.

Incontreremo anche la storia degli uomini che qui vivono e che qui hanno vissuto. Storie dure, spesso spietate, storie affascinanti, epiche e disperate.     

Dormiremo in piccoli hotel a gestione familiare, per conoscere le persone che ci ospitano e che vivono i piccoli villaggi patagonici, e dormiremo anche in alcune Estancia, le fattorie patagoniche, dove vivono e lavorano le famiglie dei Gauchos.

Ritrovo al mattino presto all’aeroporto internazionale Ezeiza di Buenos Aires (si consiglia volo dall’Italia con partenza la sera precedente). Accoglienza e trasferimento all’aeroporto cittadino per il volo in Patagonia. Nel pomeriggio volo Buenos Aires-Trelew. Da Trelew iniziamo il nostro viaggio nomade on the road, prima destinazione Porto Piramides (150 km) dentro la Riserva Naturale della Penisola di Valdes. Pernottamento in B&B

Giornata dedicata alla visita della Penisola Valdes, con le colonie dei pinguini di Magellano e dei Leoni Marini, dove con un po’ di fortuna, potremmo avvistare la Balena Franca Australe e le Orche. Nel pomeriggio partiamo verso Sud con destinazione Estancia la Antonieta nei pressi di Punta Tombo (250 km) dove pernotteremo.

Al mattino visita alla pinguinera di Punta Tombo, una delle colonie più grandi di Pinguino di Magellano. Nel pomeriggio partiremo ancora verso Sud, percorrendo la panoramica strada costiera Ruta 1 che ci conduce nel sonnolento villaggio di Camarones (150 km) adagiato sulle sponde atlantiche. Pernottamento in B&B

Da Camarones giungiamo a Cabo dos Bahias dove potremo ammirare pinguini e guanaco che condividono le riparate baie dell’Oceano. Riprendiamo il viaggio lungo la Ruta 1 che costeggia l’Atlantico e ci conduce in luoghi surreali come Bahia Bustamante dove l’Oceano ha il colore del turchese. In serata arriviamo a Puerto Deseado (590 km) dove il grande estuario del Rio Deseado lascia entrare le correnti oceaniche e ospita i cetacei più piccoli del mondo: i delfini di Commerson. Pernottamento in hotel.

Al mattino escursione alla Isla Pinguino, solcheremo le onde dell’Atlantico per visitare questa piccola Isola dove vive una colonia di Pinguino Saltarocce. Nel pomeriggio rientriamo a Puerto Deseado per visitare il villaggio che ha visto passare Darwin, ma anche i protagonisti rivoluzionari di Patagonia Rebelde. Pernottamento in hotel.

Al mattino partiamo per andare a visitare la Foresta Pietrificata di Jamarillo (270km), dove potremo ammirare enormi alberi fossili di araucaria, rimasti imprigionati tra lava e ceneri vulcaniche. In serata arriviamo nel paese di Comandante Luis Piedra Buena (365km), che deve il suo nome al valoroso comandante che qui si rifugiò e di cui ne conosceremo la storia. Pernottamento in hotel.

Da Piedra Buena raggiungiamo il vicino Parque Nacional Monte Leon con le immense colonie di cormorani reali e di Leoni marini e le strane erosioni delle fragili scogliere. Ripartiamo puntando l’estremo Sud fino a Cabo Virgenes (340 km) dove finisce l’America. Luogo mitico sull’ingresso dello Stretto di Magellano dove visiteremo il faro e la incredibile immensa pinguinera. Pernottamento in estancia.

Lasciamo la storica Estancia Monte Dinero e puntiamo a Ovest, per raggiungere la frontiera ed entrare in Cile, la nostra meta è Puerto Natales (400km), villaggio di pescatori con le case di lamiera colorate, circondato dalle vette andine, ma prima visiteremo il parco Pali Aike con i suoi surreali paesaggi di antichi vulcani e campi di lava. Pernottamento in B&B.

Partiamo presto al mattino per passare la giornata all’interno del Parco delle Torri del Paine, visitare il suo ghiacciaio e ammirare gli splendidi scorci panoramici tra lagune, montagne innevate e le mitiche Torri di granito.  Lasciato il Parco, rientriamo in Argentina per arrivare in serata a El Calafate (270km). Pernottamento in B&B.

Giornata dedicata alla visita del ghiacciaio Perito Moreno “Il Ghiacciaio Vivo”, spettacolo unico al mondo e imperdibile. Pernottamento in B&B a El Calafate.

Lasciamo El Calafate per raggiungere El Chalten, villaggio ai piedi delle mitiche vette andine Fitz Roy e Cerro Torre. Il viaggio on the road continua su un tratto avventuroso della leggendaria Ruta 40, tra piccoli villaggi e altopiani spazzati dai venti, giungiamo al paese di Gobernator Gregores (370km) dove ci fermiamo per la notte. Pernottamento in hotel.

Da Gobernador Gregores, ancora sulla Ruta 40 per raggiungere il remoto e selvaggio Parco Perito Moreno (220km) nell’estremo Ovest, ai piedi delle Ande. La visita del parco è un’esperienza davvero selvaggia, che ci fa immaginare che qui tutto è rimasto immutato da millenni e ci introduce nella storia dei primi preistorici abitanti della zona. Pernottamento all’Estancia La Oriental.

Attraversando le steppe patagoniche, giungiamo alla Cueva de las Manos (235km) sito archeologico di notevole bellezza, con incisioni e pitture rupestri risalenti fino a 13.000 anni fa. In serata arriviamo nel paese di Perito Moreno (120km). Pernottamento in hotel

Percorriamo ancora la Ruta 40 per un lungo tratto, fino a svoltare decisamente a Est per raggiungere Sarmiento (280km) e visitare la suggestiva Foresta pietrificata che conserva numerosi fossili in un paesaggio di terre multicolore. Riprendiamo la strada per giungere a Trelew e chiudere il nostro grande anello patagonico. (490km) Pernottamento in hotel

Al mattino volo Trelew -Buenos Aires. Visita e tempo libero a Buenos Aires. Pernottamento in hotel

Trasferimento all’aeroporto internazionale Ezeiza per il volo Buenos Aires – Italia.  Assistenza in aeroporto e saluti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PREZZO


Min.2 – Max 4 partecipanti

LA QUOTA COMPRENDE

Volo interno in Argentina Buenos Aires-Trelew a/r,

tutti gli alloggi B&B in camera doppia

3 pernottamenti in estancia in trattamento di mezza pensione

noleggio auto e carburante,

tutti i trasferimenti previsti nel viaggio

ingressi ai parchi e visite guidate.

LA QUOTA NON COMPRENDE

Volo intercontinentale Italia-Argentina a/r

tutti i pasti (escluso 3 cene in estancia)

CONTATTI

Info e Prenotazioni
Mob +39 333 2653079
Tel +39 0565 976707
Mail: info@econauta.net
www.econauta.net

 

Il programma è soggetto alle condizioni meteo e può subire variazioni
Pacchetti Econauta curati da Agenzia Viaggi Brignetti

Dichiaro di aver letto ed accettato le norme sulla privacy di questo sito web