Econauta

i racconti degli econauti

i ricordi, le emozioni, i diari di chi ha viaggiato con noi.

Sara

Per me Econauta è stata in prima istanza la sorpresa dell’Elba.
Avevo un preconcetto verso l’isola, sono in Toscana da oltre 10 anni ma non l’avevo mai avvicinata, nell’idea di un luogo artificioso, affollato, turistico.
Finché ho deciso di percorrerla a piedi fuori stagione con Umberto e Serena. È stata una esperienza meravigliosa: ho scoperto luoghi, colori, sapori che proprio non immaginavo, autentici e vari, il tutto condito dagli aneddoti di Umberto, storia e curiosità dei luoghi e delle persone, l’allegria, l’accudimento, il tempo che non viene rincorso ma percorso, vissuto, passo dopo passo, senza fretta e -questa è’ stata fortuna- un gruppetto davvero fantastico di compagni.  Questa è’ stata la mia prima esperienza con Econauta. Ne sono seguite altre, sempre a piedi, sulle vette della Corsica e poi il viaggio appassionato in Marocco. Tutte a loro modo straordinarie. Gli ingredienti sono sempre gli stessi, quelli di Econauta, ovvero competenza, umanità, attenzione, autenticità, passione. Umberto e Serena sono persone come tante, che però realizzano cose come pochi: passo dopo passo accompagnano nelle avventure piu eccezionali, riuscendo a far sembrare tutto semplice, naturale, un viaggio sempre diverso.  

Claudia

A scuola dicevo che da grande sarei stata un esploratore e scrivevo temi di avventure in posti ogni volta diversi. Sfogliavo libri, sognavo, fantasticavo, mi sembrava tutto possibile. Poi crescendo come molti ho lasciato che questo desiderio fosse limitato solo a qualche momento ma conosco una persona che tutti i giorni ha creduto in questo sogno e ha trasformato la sua vita in un viaggio senza fine: Umberto. Ogni giro che ho fatto con lui, sia dietro casa che nell’altro emisfero è un’immersione nella natura e in racconti di tempi andati. E’ un viaggiatore puro alla ricerca della bellezza al di fuori dei sentieri battuti ed è esattamente lì che ti porta.
E immancabile è Serena, con il suo carattere pratico organizza ogni dettaglio, capace di trovare sempre la soluzione migliore, il suo sorriso accogliente ti fa sentire subito a casa.
Da quel primo incontro a novembre 2017, ogni volta che torno da Umberto e Serena vivo giornate speciali, indimenticabili e ad ogni ritorno a casa, mi pregusto già l’idea su quale possa essere la prossima avventura.

Patrizia

Umberto è speciale. È come l’incarnazione umana dell’Isola d’ Elba.

Quando ci parlava dell’Isola era come se l’Isola stessa ci stesse raccontando la sua storia.

Il suo passato millenario, quando raccontava della sua formazione geologica.

Il suo passato centenario, quando ci raccontava dell’estrazione mineraria e dei contadini migrati.

Quando ci mostrava le postazioni di mitragliatrici all’ingresso delle spiagge per impedire gli sbarchi, durante la seconda guerra mondiale, le ville costruite dai nobili inglesi, dopo il soggiorno napoleonico, e le sorgenti di acqua dolce lungo le pareti rocciose.

Il suo presente, quando ci mostrava la sua fauna e la sua flora, tutelata con orgoglio.

È stato un misurarsi con se stessi nel pagaiare per 150 km, con l’incertezza e la mutevolezza del mare. È stato comprendere che non è necessario granché per vivere in natura per una settimana.

È stata un’esperienza straordinaria.

Manu

 

Marcel Proust ha scritto che “ Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi”. Beh, un viaggio con Umberto e Serena ti porta proprio a questo, a scoprire nuovi territori, o a riscoprire luoghi già noti, attraverso il loro sguardo, sempre curioso, appassionato e competente. Che sia la Patagonia o l’Isola d’Elba, l’arcipelago delle Isole Kerkennah o quello delle Isole Pontine, ogni volta è un’esperienza magica e irripetibile, riservata a chi vuole viaggiare davvero.

Grazie Econauti!

Maria Pia

Il concetto di vacanza è sicuramente diverso per ognuno di noi, in 7 giorni aver percorso tutto il periplo dell’isola d’Elba, 147 km in kayak, rimarrà nei miei ricordi come una delle mie più belle vacanze

Niente telefono, zero comodità, la doccia con una bottiglia di acqua minerale, acqua calda da bere eppure vivi in un continuo stato di estasi, sentendoti un tutt’uno con la natura.

Grazie a Umberto & Serena fantastici organizzatori, che non si libereranno mai più di me

Grazie a Patty, Loredana & Roberto, Mara, Alice, Oscar e Daniele splendidi compagni con i quali ho condiviso giorni e tramonti fantastici

Ebbene sì, sono queste le vacanze che mi rendono felice

Titta

Molto più di una vacanza. Un viaggio da cui non si torna più indietro: ogni “giro” con Umberto e Serena è pura Avventura. Ci si spoglia di ogni abitudine e condizionamento e ci si immerge totalmente nella Natura: si seguono i suoi ritmi e le sue condizioni. Ogni singola giornata è così ricca di emozioni, scoperte, storie -gli infiniti Racconti di Umberto- e divertimento che alla sera ti ritrovi stordito di Bellezza. Devo principalmente ad Econauta la scoperta che “L’isola è maestra, chi non ne ama una è destinato a perdersi di notte senza un lume” (Erri De Luca, da L’Isola è una conchiglia, 2008).

Tania

Esperienza fantastica, con delle guide molto intelligenti e competenti. L’isola è una sorpresa in ogni sua caletta. Tornerò

😍

Daniela e Roberto

Che piacere che è per noi poter dire quanto ci siamo trovati bene, e non solo perché in vacanza è sempre bello, ma perché nel nostro cuore sono rimaste impresse orme di persone meravigliose!….
Un’estate strana la 2020!
Per puro caso su un sito ci troviamo a leggere una descrizione di un cammino, non è la solita descrizione da depliant, e non sarà la solita vacanza da dépliant.
La bellezza del posto è indiscutibile, ma quello che è rimasto è l’incontro con Serena ed Umberto: ci hanno accolto, accompagnato, e tramandato un amore per la loro terra e il loro lavoro.
Questo viaggio ci ha arricchito.
E nel nostro futuro pensiamo al prossimo incontro.

Lulu'

 

per me fare esperienze (perché non è un semplice viaggio!) con Umberto e Serena è:

spazi infiniti, condivisione, colori, soddisfazione, risate, nuovi modi di vivere il tempo, amicizia, scoperta, avventura (sempre in sicurezza), luoghi nascosti e meravigliosi.

Unica avvertenza: le esperienze con Umberto e Serena creano dipendenza!

Ornella

Sono due e valgono per duemila.

Una la pensano e altre cento ne fanno.
Un viaggio con loro è un investimento in felicità e piacere di gustare la vita.
Pagaiare, camminare o veleggiare nella natura con le spiegazione di Umberto accompagnati dalla grazia infinita di Serena è un dono riservato a chi gli dà fiducia! e prenota con loro.
Io sono una loro grande fan! Da anni.

Silvana e Raffaele

 

abbiamo conosciuto ECONAUTA tramite passa parola….

il nostro primo viaggio è stato il trekking in Corsica: le calette con la sabbia bianca, i bagni in mare a Ottobre, e il monte Cinto …

poi il Marocco esperienza che ci è rimasta nel cuore (just friends)…

e che dire del trekking all’Isola d’Elba ……

provare per credere!


ciao Umberto e Serena speriamo di vederci presto.

Marco

Giro dell’Elba in Sea Kayak con ECONAUTA di Umberto Segnini una esperienza unica e vera.

E’ stato fantastico tornare a vivere un contatto così stretto con la natura rimodulando le nostre giornate in funzione del tempo o dei venti di scirocco e maestrale.

La Natura dell’Elba non ci ha presentato un quadro semplice da interpretare ma ci siamo sempre sentiti sicuri nelle mani di Umberto e Serena che hanno decifrato con incredibile precisione tutti i segnali non sempre visibili ai nostri occhi.

Oltre ad avere delle guide speciali ci siamo anche ritrovati a vivere questa esperienza con dei compagni impagabili con cui abbiamo rapidamente formato una squadra di “navigati” Econauti.

Siamo stati ampiamente ripagati delle difficoltà e della fatica come solo Madre Natura sa fare. Albe e tramonti mozzafiato, cieli stellati che avevamo dimenticato, l’incontro con i delfini e con i Martin Pescatore o il volo del falco pecchiaiolo ed il richiamo di quello pellegrino.

Questo e tanto altro ci ha dato questa splendida isola sulla quale si può dire.. non abbiamo quasi nemmeno messo piede!

Francesco

“Econauta prima che un viaggio meraviglioso alla scoperta della natura è un modo di vivere e intendere la vita: via tutto ciò che non è necessario per guardare all’essenza delle cose.

Ho avuto la fortuna di conoscere Umberto e Serena nel 2011 e posso assicurarvi che ogni viaggio con Econauta che sia di settimane, giorni o poche ore è unico ed indimenticabile.”

Daniela e Pier

In viaggio con ECONAUTA destinazione Patagonia e Terra del Fuoco.
Un viaggio a lungo sognato e pieno di aspettative , per molto tempo infatti scartavamo tutti i tour operator più conosciuti perché davvero troppo banali.
Poi per caso cercando sul web dei percorsi di trekking da fare all’Elba , trovo Econauta e oltre all’Elba scopro che loro (Umberto e Serena) organizzano viaggi molto interessanti proprio in Patagonia e Terra del Fuoco.
Così dopo aver ricevuto le loro proposte e i primi contatti (sempre molto esaustivi da parte loro) decidiamo di partire .
Il nostro viaggio con Econauta a Gennaio/Febbraio 2020 è stato uno dei viaggi più belli fatti, un viaggio solo per noi, on the road e con dei trekking bellissimi sui sentieri patagonici. Con ovviamente un programma di viaggio da rispettare, ma sempre con ritmi a nostra misura, fermandoci a fotografare quando volevamo, con soste pranzo e cena dove conosceva Umberto (anni e anni di viaggi alle spalle ).
E i trekking che dire..un sogno, immaginate di camminare a fianco di una guida esperta che vi parla di ogni cosa intorno a voi, conoscendo i tempi di percorrenza e le difficoltà.
Un viaggio senza pensieri in ottima compagnia.
Questo è stato per noi Econauta.

Beatrice

Viaggiare con Econauta significa godere un’esperienza di rispetto, amore e conoscenza per la natura e per i luoghi. Si impara il silenzio, a guardare il sole che tramonta e sorge, ad ascoltare il rumore dell’acqua, a godere del cibo condiviso. L’esperienza più terribile e, purtroppo consueta, del viaggio è quella di vetrinizzare il mondo, di ridurlo a teatrino, a parco tematico. Fortunatamente questo non succede con Umberto e Serena. Il mondo che loro condividono è quello annunciato dal profumo della legna che arde e che rivela la vicinanza di un villaggio corso, dalle tracce di ferro delle miniere elbane e soprattutto dal mare, sempre presente, sempre vicino.

Silvia

Umberto e Serena, sono due bellissime persone che si godono la vita e la fanno “godere” anche a chi ha il piacere di conoscerli!
Ho fatto il giro dell’Elba in canoa in 7 gg ed è stata un’esperienza unica, meravigliosa, ho visto ogni sasso, ogni scoglio,
Umberto e Serena sono accoglienti come la loro isola, gentili, sempre disponibili spero proprio di poter fare ancora vacanze così speciali!!!

Marco

Ho conosciuto Umberto e Serena nell’estate del 2014, e da allora tutti gli anni appena posso e se ne presenta l’occasione stacco la spina dalla routine quotidiana per un week end o una settimana per unirmi a loro e immergermi letteralmente in un’altra dimensione.
Che dire… 2 persone semplici, genuine, sempre disponibili e soprattutto quello che mi ha colpito maggiormente è la loro sconfinata passione e conoscenza dei luoghi (in primis naturalmente Isola d’Elba) che riescono a trasmetterti durante tutte le esperienze sia in kayak che di trekking che ho avuto il piacere di condividere con loro.
Non mi resta che aspettare qualche mese per vivere anche quest’anno un’altra bellissima esperienza.

Massimo

 

Con loro non è un viaggio nel tempo ma col tempo,
nonostante le giornate, di trekking o kayak, siano piene, ci si può sempre fermare
per ammirare il volo di un falco pellegrino o un tramonto.

Rita

Umberto e Serena sono due pazzi che hanno realizzato il loro sogno di vita.
L’Econauta ci coinvolge in un’avventura senza troppi schemi seguendo il ritmo della natura e godendo di tutto ciò che offre.

Francesco

“Se sei un appassionato del turismo di massa, del mordi e fuggi, delle crociere, della fretta, del tutto e subito, delle mete scontate, del non rispetto della natura e degli animali non fa per te…

per tutto il resto c’è solo Econauta!”

Fabio

Di solito viaggio in autonomia, mi piace muovermi in libertà.
Ma Umberto e Serena sono un’eccezione, perché più che guide sono amici con cui condividere esperienze, con la filosofia del viaggio a ritmi lenti e nel rispetto della natura.

Dario

Viaggiare con Umbero e Serena è un’immersione nella natura.
Il tempo sparisce, sono il sole il vento e la pioggia a dettare il ritmo.
Si apprezzano i grandi spazi e i piccoli dettagli.
È incredibile come riescano sempre a stupirsi dell’incontro col solito marangone

Sara

Il mio incontro con Umbe è stato ancora prima che nascesse Econauta, nell’anno 2007 quando per caso ho trovato in rete un link del periplo dell’Elba in kayak da lui organizzato ed in partenza pochi giorni dopo.

Le recensioni che avevo letto su questa esperienza, i diari di bordo scritti dai precedenti partecipanti mi hanno colpito al punto tale che io e mio marito, zaino in spalla, siamo partiti dalla Valtellina per intraprendere questa spartana avventura non immaginando che la realtà sarebbe stata migliore e piacevole al punto tale da farci tornare sull’Isola tutte le estati.

Grazie ad Umbe e Sere visitare l’Elba in kayak è magnifico, il mare regala emozioni uniche se scoperto con degli accompagnatori eccezionali!

Rispettosi della natura, innamorati e profondi conoscitori del loro territorio riescono ad instaurare uno speciale legame con chi viaggia con loro.

Conoscere e scoprire nuove mete con Econauta, che sia via mare o via terra è per noi un grande privilegio.

Moira e Luca

 

Siamo Luca e Moira ed abbiamo avuto il piacere di trascorrere una settimana in kayak con Umberto e Serena, due persone genuine e capaci, che ci hanno fatto vivere una esperienza indimenticabile per la bellezza dei posti e lo spirito di avventura che ti lascia dentro.

Silvia

Grazie!..
Grazie per questo viaggio nella bellezza, nella storia, nel mare di questa isola che con i vostri racconti ci avete fatto conoscere in tutti i suoi mille volti. Non abbiamo solo girato intorno all’Isola con un kayak ma grazie a te Umberto e Serena ci siamo immersi dentro. È stato bellissimo!!!
Alla prossima avventura 

Nadia

Un infinito grazie a Umberto e Serena che con competenza, grande professionalità e disponibilità hanno organizzato per noi 6 splendidi giorni di trekking sull’isola. Senza di loro non sarebbe stata la stessa cosa, possiamo dare agli altri solamente quello che abbiamo dentro di noi e vi assicuro loro mi hanno dato molto di più di quello che mi sarei aspettata 
grazie ancora e sopratutto ARRIVEDERCI