Econauta

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Trekking – Dalle Miniere di Ferro alla Montagna di Granito

27 Dicembre 9:00 am - 29 Dicembre 3:00 pm

 

 

Tre giorni di trekking vista Mare - grandi paesaggi tra Storia e Natura.

Dalle vette d'Oriente sentinelle delle antiche miniere, alle pendici granitiche del Monte Capanne, ricche di storia e rigogliosa natura.

IL PROGRAMMA

Martedì 27 dicembre 2022

Ore 9,00 ritrovo a Rio Marina, Isola d’Elba (traghetto Piombino – Rio Marina ore 8,20)

Trasferimento in minibus a Rio Elba dove si parte per il trekking Vette d’Oriente.

Percorso: Rio Elba – Porto Azzurro Interesse: geologico, storico, panoramico

Lunghezza: km 12 Quota massima: mt 516 slm Dislivello: mt 870

Si parte dal paese di Rio Elba cuore minerario dell’Isola, ne visitiamo i vecchi lavatoi e il centro risalendo dai vicoli fino a iniziare il cammino su sentiero che ci porterà all’Aia di Cacio. Da qui iniziamo a salire sulla dorsale orientale toccandone tutte le panoramiche vette: Monte Strega, Monte Capannello, Cima del Monte, Monte Castello, Mar di Capanna. Un percorso spettacolare che cammina di vetta in vetta come un ponte sospeso tra cielo e mare, che regala favolosi scenari e ci permette di ammirare dall’alto le terre rosse delle ex miniere di ferro che tanto hanno rappresentato per la storia Elbana. Il cammino continua tra gli arditi diaspri rossi da dove ammiriamo dall’alto il suggestivo santuario del Monserrato edificato all’inizio del 1600 dagli spagnoli. Avanziamo tra lecci e ginestre che sfidano l’asprezza rocciosa di questi  crinali scelti come dimora e rifugio dalle capre. In un crescendo di suggestioni paesaggistiche raggiungiamo la vetta del Monte di Mar di Capanna per ammirare dai piedi della sua grande croce l’abitato di Porto Azzurro e la profonda baia Longonese. Si scende poi fino al monumentale Pinone per raggiungere la dolce spiaggia di Barbarossa da dove un agevole sentiero, che costeggia lato mare le imponenti fortificazioni di Forte San Giacomo, ci porta a concludere il cammino nella bella piazza di Porto Azzurro.

Trasferimento in minibus a San Piero per cena e pernottamento.

Mercoledì 28 dicembre  2022

Colazione in hotel e partenza per il trekking

L’Elba selvaggia e la sua storia, le vie dei pastori e la valle dell’Eden

Percorso: San Piero – Pomonte  

Lunghezza: km 16,5  Quota massima: mt 640 Dislivello: mt 620

Interesse: storico, archeologico, naturalistico,  paesaggistico

Un cammino affascinante  e selvaggio  alla scoperta del meridione della “Montagna Elbana” lungo i sentieri per secoli percorsi dai contadini e dai pastori Isolani, incontrando affascinanti tracce archeologiche, Necropoli e Villaggi in Pietra risalenti al periodo Villanoviano, decine di rifugi pastorali e spettacolari terrazzamenti. Attraverseremo un ambiente selvaggio di grande rilevanza naturalistica che regala paesaggi maestosi e inconsueti.

Si parte dal borgo collinare di San Piero e dopo averne visitato i vicoli iniziamo a  camminare risalendo i pendii granitici. Ai margini del paese incontriamo le capre dell’ultimo pastore Elbano, preziosa testimonianza del presente in continuità con la storia millenaria della pastorizia Isolana.  Dopo essere passati dalla Batinca raggiungiamo le Piane al Canale fino a pochi decenni fa ancora coltivate. Continuiamo a salire passando dal Collaccio basso dove incontriamo il primo caprile. Siamo entrati nel mondo dei pastori, un ambiente immutato nel tempo ed enfatizzato dal silenzio arcaico che ci accompagna. Passato il fosso dei Malocci raggiungiamo il pianoro delle Macinelle dove ammiriamo uno degli insediamenti pastorali più belli dell’Elba. Il cammino prosegue tra i graniti ammirando un panorama sempre più vasto lungo sentieri che raccontano la millenaria storia dei nostri antenati, fino a raggiungere la Grottaccia dove incontriamo tracce di insediamenti preistorici e anche grottini e chiusi costruiti dai pastori in epoche molto più recenti. Raggiunto il crinale cambiamo versante e iniziamo a scendere in direzione della Valle di Pomonte, un eccezionale scrigno di biodiversità, dove incontreremo prima il bosco dei lecci e poi i maestosi ontani che crescono rigogliosi nella parte alta della valle ai bordi del fosso con grandi vitalbe che scendono come tentacoli dalle chiome, insieme alle edere e alle felci rigogliose; è questa la giungla dell’Elba. Raggiunto il Poio ritroviamo  le tracce della vita dei contadini con i ruderi dei magazzini indispensabili per vinificare in valle e i terrazzamenti. Man mano che si perde quota le tracce dei vecchi vigneti sono sempre più evidenti, è come un viaggio nel tempo, in alto lecci e corbezzoli nei pianelli, poi le eriche, più in basso piante di mirto, lentisco, cisto e ginestra e alcune piante di vite relitte ed infine gli orti ancora coltivati ai margini del paese. Il cammino si conclude fra gli agrumi e le case bianche adagiate sulla scogliera del paesino di Pomonte, con le montagne della vicina Corsica a fare da cornice lungo l’orizzonte di Ponente.

Trasferimento in minibus a San Piero per cena e pernottamento.

Giovedì 29 dicembre 2022

Colazione in hotel e partenza per il trekking “I Sassi Ritti” e le antiche Colonne.

Percorso: San Piero – Cavoli

Lunghezza: km 6,5 Quota massima: mt 370 Dislivello mt 313

Interessi: storico, archeologico, naturalistico, paesaggistico

Trekking Archeologico, un viaggio a ritroso nel tempo nel mondo del granito. Visiteremo luoghi ricchi di fascino e mistero incontrando Menhir, luoghi di sepoltura di epoca preistorica e antiche cave di granito di epoca Romana, dove grazie alla ricchezza di reperti potremo ricostruire dopo 2000 anni tutte le fasi di lavorazione e trasporto.

Dalle cave ancora attive ai margini del paese, ai famosi Sassi Ritti, misteriosi Menhir che ci raccontano degli albori della storia isolana, passando dalle Grottarelle e dal chiuso grande fino al rudere del mulino ad acqua di Moncione, per poi andare a visitare le antiche cave di Epoca Romana e Pisana, sito archeologico di grande importanza storica immerso in uno scenario di grande bellezza panoramica.

Il percorso prosegue discendendo sinuoso tra i graniti e tra cespugli di ginestra e piante di fichi d’india, fino a raggiungere la splendida spiaggia di Cavoli.        

Trasferimento in minibus al porto e partenza.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PREZZO

270€ a persona in camera doppia

Min 2 – Max 8 persone

LA QUOTA COMPRENDE

3 escursioni trekking guidate

2 pernottamenti in hotel  ½ pensione (bevande escluse)

Trasferimento porto-hotel a/r

Trasferimenti in minibus sull’Isola

Assicurazione RC infortuni

LA QUOTA NON COMPRENDE

Biglietto traghetto per l’Elba a/r
Pranzi al sacco
supplemento camera singola

CONTATTI

Info e Prenotazioni
Mob +39 333 2653079
Tel +39 0565 976707
Mail: info@econauta.net
www.econauta.net

in caso di condizioni meteo non adatte, il percorso può essere modificato.

A cura di Agenzia Viaggi Brignetti

Dichiaro di aver letto ed accettato le norme sulla privacy di questo sito web

Dettagli

Inizio:
27 Dicembre 9:00 am
Fine:
29 Dicembre 3:00 pm
Categorie Evento:
, ,

Luogo

Isola d’Elba